ama factory

PER FARE ARTE, PER ANDARE OLTRE, PER CREARE INSIEME

A.M.A. Factory è un’impresa culturale innovativa che nasce a luglio 2022 dalla visione di A.C.T.I. Teatri Indipendenti e Il Mulino di Amleto, due affermate realtà di teatro contemporaneo che uniscono le forze organizzative e progettuali per sostenere la ricerca, valorizzando la ricchezza artistica e la creatività.

L’impresa ha sede a San Pietro in Vincoli a Torino, e la sua direzione artistica è affidata a Beppe Rosso e Barbara Mazzi & Marco Lorenzi.

« Factory richiama l’officina, il laboratorio, il cantiere creativo, è circolazione di idee e scambio artistico. L’acronimo A.M.A. indica i due gruppi all’origine di questa visione: A.C.T.I. e Il Mulino di Amleto, ma genera anche un verbo di cui abbiamo bisogno più che mai in questo periodo storico di conflitti e di muri. Un verbo-azione che vuole permeare l’operato quotidiano della nuova Factory: una struttura che punta a sostenere il coraggio nelle scelte artistiche, contribuire a un miglioramento del sistema, orientando cura e attenzione per “nuove forme” »

UNA VISION TRIPARTITA

PER FARE ARTE

A.M.A. Factory nasce dopo anni di collaborazione tra le visioni di A.C.T.I. Teatri Indipendenti e Il Mulino di Amleto. Una nuova struttura produttiva e di programmazione, con mission, valori e spazi condivisi, che mantiene al suo interno le due firme artistiche in una direzione condivisa e transgenerazionale.

L’obiettivo è un teatro della contemporaneità che si relaziona con le trasformazioni economiche e culturali in atto, teso a sperimentare nuove forme di linguaggio performativo, rivolgendosi ad autori italiani ed europei (fra i quali Wajdi Mouawad, Csaba Szekely, Philipp Löhle, Matei Visniec, Magdalena Barile, Franco Scaldati), che si distinguono per il loro sguardo sui conflitti e le speranze che attraversano l’uomo contemporaneo.

PER ANDARE OLTRE

A.M.A. Factory dà vita a un’impresa culturale basata su un modello organizzativo innovativo che tende a superare i confini del teatro, da un punto di vista produttivo e artistico, in dialogo con i contesti culturali di riferimento e con un respiro internazionale.

PER CREARE INSIEME

A.M.A Factory pensa a un futuro diverso che, attraverso le funzioni del teatro, costruisca ponti tra le arti e nuovi tessuti cultuali, che sia uno spazio di scambio artistico dove sentirsi protetti nel creare liberamente e un luogo d’incontro per il pubblico di varie e diverse comunità.

STAFF

BEPPE ROSSO, BARBARA MAZZI & MARCO LORENZI
Direzione artistica
direzione@amafactory.it


GIULIA D’ALESSANDRO
Amministrazione
amministrazione@amafactory.it


VERONICA STILLA
Organizzazione, programmazione, progettazione
organizzazione@amafactory.it


MILICA TROJANOVIC
Organizzazione, produzione e progettazione
produzione@amafactory.it


VALENTINA POLLANI / LEILA REZZOLI
Distribuzione e promozione
distribuzione@amafactory.it


MARTA CAVALLARI
Comunicazione

comunicazione@amafactory.it


ILARIA PEZZI
Segreteria e biglietteria
info@amafactory.it


SARA CONSOLI
Responsabile programmazione per il Festival Delle Migrazioni
direzione@festivaldellemigrazioni.it


ADRIANO ANTONUCCI
Responsabile tecnico
tecnica@amafactory.it

SAN PIETRO IN VINCOLI

San Pietro in Vincoli, situato nel quartiere Aurora di Torino, è uno spazio particolare, ricco di fascino e storia: un ex cimitero del Settecento protetto dalle Belle Arti e trasformato in teatro e spazio-laboratorio.

Lo spazio – assegnato dal Comune di Torino e co-gestito da A.M.A. Factory e dalla compagnia LabPerm | Laboratorio Permanente di Ricerca sull’Arte dell’Attore di Domenico Castaldoè una vera e propria officina culturale che accoglie spettacoli dal vivo ed eventi culturali e ospita residenze artistiche e workshop. È sede degli uffici delle compagnie e location per eventi organizzati da soggetti esterni, ma è anche un luogo di aggregazione per i cittadini torinesi.

San Pietro in Vincoli è inoltre sede dei due main project di A.M.A. Factory: Fertili Terreni Teatro – una innovativa stagione diffusa in tre teatri cittadini (San Pietro in Vincoli/A.M.A. Factory – Off Topic/ Cubo TeatroTeatro Bellarte/Tedacà), punto di riferimento per il teatro di drammaturgia contemporanea a Torino – e Festival delle Migrazioni – spettacoli, concerti, incontri e dibattiti di rilievo internazionale sul tema dei migranti e dell’inclusione che si svolge nel mese di settembre in vari spazi di Porta Palazzo e Borgo Dora.

CON IL SOSTEGNO DI
COLLABORIAMO CON